PRENOTA

Single Blog Title

This is a single blog caption
scegliere la vacanza nel Salento
30 Set

Cinque buoni motivi per scegliere la vacanza nel Salento

Al di là delle preferenze e delle inclinazioni soggettive, se si pensa ad una vacanza, possiamo dire che tutti siamo alla ricerca di un qualcosa che sia al tempo stesso rilassante e piacevole, ma anche stimolante e interessante.

Quindi il luogo prescelto come destinazione del soggiorno dovrà essere bello e ricco di sorprese e suggestioni, se, poi, è universalmente considerato un luogo di incanto, ancora meglio. D’altro canto, la bellezza del paesaggio e dei centri urbani non è sufficiente poiché la noia sarebbe terribile, e, dunque, si dovrà individuare un luogo che attragga e rapisca con un ventaglio di offerte irrinunciabili. Anche considerando solo questi vaghi accenni ai contorni di un luogo ideale per un soggiorno emerge chiaro il profilo della vacanza nel Salento, un luogo ideale per chi ama le bellezze naturali e cerca stimoli in ogni altro campo.

In questo articolo passiamo in rassegna cinque dei tanti buoni motivi per scegliere una vacanza in Salento, cinque dei motivi di seduzione che questo angolo di Puglia riserva ai suoi visitatori, lasciando in chiunque lo scopra una irresistibile voglia di tornare.

Un primo immediato motivo è da scorgere nel mare che bagna questa penisola, che si adagia come una sirena tra gli incanti di due mari, lo Ionio e l’Adriatico. Acque di limpidezza cristallina fronteggiate da spiagge di sabbia finissima e scenografiche scogliere. Molto spesso per restituire un’idea di quello che si può vivere in termini di esperienza di balneazione si fanno paragoni con altri luoghi come le Maldive, ma, in realtà, il mare del Salento ha attrattive uniche che solo vivendole si possono comprendere. La natura è tutta bella da queste parti: la flora tipica del Mediterraneo, con ginestre, rosmarino, ulivi e fiori che regalano all’aria un profumo tipico, rende piacevole anche il soggiorno o le gite nell’entroterra.

Per rimanere in tema in tema profumi, non si può non fare un cenno a quelli che provengono dalla cucina tradizionale, profumi non meno seducenti e capaci di conquistare anche i palati più esigenti. Una tradizione culinaria, quella salentina, fatta di ingredienti semplici ma genuini e ideali per il palato e per la salute. Dagli antipasti ai primi, dai secondi di carne e pesce, per arrivare ai dolci, sarà davvero impossibile resistere alle prelibatezze della cucina tipica. Da scoprire anche la tradizione enologica del Salento, che in questi ultimi anni sta conquistando grande favore e attenzione.

Il Salento non delude neanche coloro che in vacanza vogliano immergersi nelle ricchezze della storia e della cultura. Partendo dai dolmen ed i menhir risalenti alla preistoria e dai resti archeologici delle necropoli, per arrivare agli splendori del Rinascimento e del Barocco, che rendono unici e stupefacenti i centri storici delle città, l’offerta del Salento in materia è ricca e non mancherà di avvincere e affascinare.

Ampia e ricca possibilità di scelta. A differenza di molte altre mete turistiche anche rinomate, il Salento offre un ventaglio di opzioni davvero ampio in grado di rendere unica e aggiungere motivo di sorpresa ad ogni giornata di vacanza, consentendo, per di più, di non sprecarne un solo minuto a causa di condizioni atmosferiche non favorevoli. Se, ad esempio, un impetuoso vento di tramontana agita l’Adriatico, rendendo difficoltosa la balneazione, con brevi spostamenti, si può raggiungere il versante ionico e godersi un mare più favorevole, e viceversa, in caso di scirocco, che notoriamente rende inquieto lo Ionio. Anche in caso di piaggia ci si può riversare sulle destinazioni dell’entroterra e goderne le imperdibili attrattive.

Infine, possiamo citare, come ultimo motivo di questa lista breve e sicuramente incompleta, l’atmosfera cordiale e piena di calore che le tradizioni e il folklore ma soprattutto l’animo ospitale e schietto della gente del luogo riesce a trasmettere, regalando la sensazione di sentirsi bene, semplicemente.