PRENOTA

Single Blog Title

This is a single blog caption
affitto casa vacanze Torre dell'Orso
13 Apr

Affitto case vacanza Torre dell’Orso

Si approssima la stagione estiva e i più lungimiranti si sono già apprestati alla ricerca dell’occasione di un affitto case vacanza Torre Dell’Orso. La crescente capacità attrattiva sul piano turistico che il territorio salentino ha esercitato sui vacanzieri nazionali ed esteri nell’ultimo decennio ha contestualmente prodotto un considerevole ampliamento dell’offerta di alloggi, bed and breakfast, case vacanza, villaggi, residence e varie altre tipologie di accoglienza. Raccapezzarsi all’interno di questa offerta articolata e quanto mai ampia diventa, come si intuisce facilmente, arduo e quanto mai complicato.
Per districarsi all’interno della selva di annunci, proposte e offerta diventa utile fornire una serie di semplici regole per un affitto casa vacanza Torre dell’Orso, che non riservi spiacevoli sorprese e consenta di godere al meglio della vacanza in questo angolo di Salento dal fascino ineguagliabile.
Un primo immediato consiglio consiste nel richiedere sempre al locatore il maggior numero possibile di dettagli e caratteristiche dell’alloggio come ad esempio indirizzo, ubicazione precisa dell’alloggio, distanze e accessi ai luoghi che ti interessano (una verifica immediata della veridicità di tali informazioni si può facilmente ottenere attraverso Google Maps),e ancora, dotazione della terrazza, utensili della cucina, distribuzione dei letti e delle camere, lenzuola e asciugamani, possibili rumori, ecc.
Alla richiesta di queste prime essenziali specifiche, bisogna aggiungere la richiesta, altrettanto dettagliata, di tutti i recapiti del proprietario (nome, cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita, telefono cellulare e fisso, fotocopia della carta di identità). Si può ricorrere, a questo proposito, al piccolo espediente di richiamare con uno scusa il locatore per verificarne il numero telefonico.
Altro dettaglio cui bisogna prestare attenzione è senza dubbio la tariffa. Un campanello d’allarme deve scattare ogniqualvolta ci imbattiamo in un annuncio che reclamizzi prezzi particolarmente concorrenziali a fronte di un corredo fotografico che attesti alloggi particolarmente belli e curati.
A questo proposito, può risultare utile anche richiedere un supplemento di documentazione fotografica sugli ambienti principali, l’esterno e i dintorni dell’abitazione.
Nel caso ci sia la richiesta di un deposito cauzionale, potete ricorrere ad un assegno di conto corrente a garanzia, che non verrà incassato e, salvo eventuali danni da rifondere, verrà restituito alla vostra partenza evitando di tenere contanti in sospeso.
Per quanto attiene la caparra, che non deve mai superare il trenta per cento del costo totale di affitto, occorre evitare di versarla in contanti o, peggio ancora, tramite ricariche postepay poiché si tratta di mezzi non tracciabili, è sempre preferibili far ricorso a bonifici o bollettini postali.
È consigliabile, inoltre, farsi inviare un contratto chiaro che illustri puntualmente tutte le caratteristiche dell’appartamento, gli orari di check in e check out, eventuali supplementi previsti, come può essere la pulizia finale degli ambienti. Le utenze, invece, vanno considerate sempre comprese nel prezzo di locazione.
Seguendo queste poche semplici regole si possono evitare truffe e spiacevoli equivoci nell’affitto casa vacanza Torre dell’Orso e ci si può preparare a gustare un soggiorno che non riservi altre sorprese che quelle che la bellezza e della magia del mare del Salento